Differenza tra reach organica e a pagamento

Probabilmente avete sentito i termini "reach a pagamento" e "reach organica". Ma cosa significano? E qual è quello giusto per i vostri sforzi di marketing?

6 min read

Reach organica e a pagamento

Eline Ellesgaard

Responsabile del marketing a pagamento

Google elabora una media di oltre 40.000 richieste di ricerca al secondo. Con ogni ricerca, hai un'opportunità come marketer di raggiungere l'utente. Ma come?

Nel mondo della pubblicità, di solito, si parla di due settori di "reach": la reach organica e la reach a pagamento. Per capire come questi due modi di fare pubblicità possono beneficiare l'uno dell'altro, vi guideremo innanzitutto attraverso le differenze tra la reach organica e quella a pagamento su Google e Facebook, spiegandovi quando implementare quale strategia.

Che cosa significa reach?

Gli inserzionisti vogliono raggiungere le persone con i loro messaggi. La reach (portata) definisce il numero totale di persone che hanno visto il vostro annuncio o contenuto. Più ampia è la portata (reach), più persone vedranno l‘annuncio. E più il raggio d'azione è ristretto, meno persone vedranno il tuo annuncio.

Che cos'è la reach a pagamento?

La reach a pagamento o il marketing a pagamento sono esattamente ciò che sembrano. Si pagano le piattaforme pubblicitarie per mostrare i propri annunci ai potenziali clienti. Gli annunci a pagamento si trovano di solito nei primi risultati di ricerca su Google, e su Facebook è possibile individuarli come immagini sponsorizzate e annunci video nel proprio feed.

I vantaggi di eseguire annunci a pagamento nella propria strategia di marketing sono molteplici. È un modo veloce per portare più traffico al proprio sito web e si paga solo quando le persone cliccano effettivamente sul proprio annuncio. Questa è anche definita pubblicità pay-per-click (PPC), ed è un ottimo modo per portare nuovi contatti con un budget controllato. Con gli annunci a pagamento, si è in grado di definire i propri gruppi di pubblico e di rivolgersi direttamente a loro. I risultati sono visibili già nel giro di un'ora, dato che con gli annunci online si può raggiungere una portata enorme.

Ci sono molte piattaforme che si possono usare per le campagne di marketing a pagamento. Molte di queste piattaforme possono essere complesse per un principiante del marketing. Optate per una piattaforma che abbia una visione d'insieme semplice e che salti tutte le complessità. 

Prova Cobiro e inizia subito con il marketing a pagamento. È così facile che può farlo chiunque!

Stabilire un budget

Quando si decide di iniziare con la pubblicità a pagamento si potrebbe essere curiosi di sapere quanti soldi è necessario spendere. Un vantaggio del marketing PPC è che si paga solo quando le persone reali cliccano effettivamente sul vostro annuncio. Sia Google Ads che Facebook Ads consentono di definire il proprio budget massimo giornaliero per mantenere il controllo della spesa pubblicitaria.

Si può effettivamente iniziare con un minimo di 10 dollari al giorno, e si può aumentare o diminuire il budget giornaliero in qualsiasi momento. Nella maggior parte dei casi $10 non daranno molti benefici ai vostri annunci, in quanto il costo effettivo per click varia a seconda di molti fattori, come il settore, la concorrenza e la qualità dei vostri annunci. Di solito, il costo per clic è più alto se ci sono molti concorrenti che pubblicizzano gli stessi prodotti o lo stesso pubblico.

Cos'è la reach organica?

Il marketing organico dipende più dal tempo che dal denaro. Al contrario della reach a pagamento, la reach organica non è legata a un costo diretto di denaro. Su Google troverete i risultati organici sotto gli annunci a pagamento, e su Facebook troverete regolarmente post con immagini, video o aggiornamenti da parte di proprietari di aziende nel vostro feed.

La reach organica è più un investimento per aumentare la propria presenza online nel tempo. È possibile costruire la propria presenza organica aggiungendo più contenuti al proprio sito web e ai profili dei social media, scrivendo post sui blog con un'alta quantità di parole chiave rilevanti e ricordandosi di implementare il link building per aumentare il proprio posizionamento SEO.  

Volete una valutazione SEO gratuita del vostro sito web? Provate lo strumento SEO di Cobiro!

Quindi, quando bisogna considerare quale approccio?

Probabilmente approccerete il marketing in modo diverso a seconda della fase in cui si trova il vostro business e delle risorse che avete a disposizione. Ma bilanciare le due cose è essenziale per la propria strategia di marketing online.

Il marketing a pagamento è ottimo per raggiungere un pubblico più vasto e per portare contatti molto velocemente. La reach organica, d'altra parte, è vantaggiosa per costruire la fiducia e le relazioni con i vostri clienti. Pertanto, questi due modi di pubblicità non dovrebbero essere divisi in settori, in quanto si completano a vicenda in modo eccellente. L'implementazione di entrambi i tipi di reach aiuta a ottenere successo nella pianificazione della propria strategia pubblicitaria online, sia a breve che a lungo termine.

Se siete interessati a saperne di più sulla piattaforma di marketing di Cobiro rispetto a Google Ads, date un'occhiata a questo articolo che abbiamo pubblicato di recente.  



People also read